logo sud sport
logo-fondazione-ymca-italia
logo-fondazione-ymca-italia

SudSport è una testata del Gruppo SudPress


whatsapp

info@sudsport.it

Lo Sport come lo raccontiamo noi

www.globnetcom.it

Pallanuoto e calcio: un sabato cruciale per le squadre etnee

27-04-2024 06:58

redazione

Calcio, Pallanuoto, Cronaca, Focus,

Pallanuoto e calcio: un sabato cruciale per le squadre etnee

Sulla terraferma si giocano tutto, compresa la retrocessione. In acqua si cerca conferma di una stagione straordinaria

calciopallanuoto.jpeg

Sulla terraferma i calciatori di Pelligra-Zeoli & C. tenteranno in casa al Massimino di strappare i 3 punti al Benevento, necessari per evitare l'ennesima onta che potrebbe risultare fatale.

 

In casa anche gli atleti della squadra Giorgini Muri Antichi che giocheranno alle 13 nella piscina comunale di Nesima contro il Salerno.

 

Ma andiamo con ordine e cominciamo con la pallanuoto di Spinnicchia-Scebba che ci appassiona di più.

 

Pallanuoto: Ottica Giorgini Muri Antichi VS Salerno ore 13 Piscina Comunale Nesima di Catania

 

Sarà un vero e proprio assaggio di play-off la sfida di domani alla piscina comunale di Nesima. 

Appuntamento chiave per la Giorgini Ottica Muri Antichi che per la penultima giornata di stagione regolare se la vedrà contro il Salerno in una sfida decisiva per decretare chi affronterà i play-off da prima della classe. 

Si troveranno di fronte infatti prima contro seconda per una gara tutta da vivere. 

Dopo la bella vittoria di una settimana fa i Muri Antichi di mister Scebba vogliono continuare a stupire e al contempo confermarsi, nonostante l’altissimo valore dell’avversario. 

 

“Ci si allena una vita intera per arrivare a giocare un match come quello di domani – tuona il presidente Spinnicchia – siamo stati bravi a metterci nelle condizioni di viverlo e ora dovremo dare il massimo per vincerlo. I nostri giocatori di maggior esperienza sono chiamati a una prova autorevole trascinando i più giovani che non vedono l’ora di mettere in vasca la loro energia. Il nostro caloroso e appassionato pubblico farà il resto, questi saranno gli ingredienti per una ricetta vincente”.

 

“Domani ci aspetta una partita stupenda – ammette mister Scebba – prima contro seconda potremmo non aggiungere altro. Loro sono una squadra molto forte, da inizio campionato ho sempre detto che Salerno e Lions sarebbero state le squadre da battere. Salerno verrà qui per vincere la partita e per noi sarà un antipasto perfetto per i play-off. Emotivamente i ragazzi sono pronti a dare tutto, cercheremo in tutti i modi di fare la partita, conosciamo i loro punti di forza e giocheremo a viso aperto come sempre. Siamo in casa e questo primato non vogliamo perderlo. Andremo a giocare la nostra partita senza pressione consci del nostro valore e della nostra crescita e fare risultato sarebbe fantastico per il morale e per aggiungere un altro mattoncino di consapevolezza e forza”.

 

La partita è stata anticipata rispetto all'orario consueto e si giocherà alle ore 13:00 di sabato alla piscina comunale di “Nesima”. 

Per chi non potesse essere presente in tribuna e per tutti gli appassionati, la gara sarà visibile in streaming sulle pagine facebook “Sport Web Sicilia” e “Muri Antichi”.

giorgini-muri-antichi.jpeg

Calcio: Catania VS Benevento ore 18.30 Stadio Angelo Massimino di Catania

 

Qua c'è poco da dire e non mettiamo neanche la foto, gli uomini di Pelligra si giocano praticamente tutto in questa partita, l'ultima, e devono vincere a tutti i costi per evitare l'ennesima beffa di una città tra le prime nove d'Italia che non riesce da troppi anni ad avere una squadra degna di questo nome.

 

Nella trentottesima giornata, nonché ultima giornata della stagione regolare 2023/24, il Catania di mister Michele Zeoli riceve il Benevento di Gaetano Auteri. Al "Massimino", nella gara in programma sabato 27 aprile, i rossazzurri dovranno provare in tutti i modi ad evitare il clamoroso capitombolo finale nei play-out.

 

La Situazione Critica del Catania

L'incredibile debacle di domenica scorsa a Potenza, per mano del Sorrento, ha sostanzialmente complicato la situazione di classifica di un Catania incapace di conquistare, in terra lucana, quei punti necessari per archiviare il discorso salvezza. Discorso aperto, il cui destino, tuttavia, è ancora nelle mani dell'indecifrabile formazione rossazzurra, autrice di una stagione bipolare.

 

L'Obiettivo: Evitare i Play-out

Per evitare di sprofondare nell'incubo dei play-out, vanificando di conseguenza la vittoria della Coppa Italia, il Catania deve cercare di battere i giallorossi sanniti (ancora in lotta per la conquista del secondo posto finale) senza dover sperare in regali provenienti dagli altri campi.

 

La Formazione

Questa la formazione scelta dal mister Zeoli con un 3-5-2: Furlan; Monaco, Kontek, Castellini (Celli); Bouah, Zammarini, Quaini, Welbeck, Cicerelli; Di Carmine, Cianci. A disp.: Albertoni, Donato, Curado, Haveri, Rapisarda, Celli, Ndoj, Tello, Sturaro, Costantino, Chiricò, Chiarella.

 

La Direzione di Gara e il Premio “Stefania Sberna”

Padroni del proprio destino, ancora, nonostante la disastrosa gara col Sorrento. Un vantaggio, non secondario, che la truppa affidata a mister Zeoli dovrà sfruttare in tutti i modi, cercando, ancora una volta, di dare il massimo nelle partite decisive.

La direzione di gara è affidata al signor Emanuele Frascaro della sezione di Firenze. Il fischietto toscano sarà coadiuvato dagli assistenti Fabio Catani di Fermo e Marco Porcheddu di Oristano. Quarto ufficiale il sig. Erminio Cerbasi di Arezzo. Per il signor Frascaro si tratta della seconda direzione stagionale con il Catania.

 

Prima del fischio d'inizio, in programma alle ore 18.30, il calciatore Marco Chiarella riceverà il premio “Stefania Sberna” dai familiari e dagli amici dell'indimenticata giornalista e speaker prematuramente scomparsa e rimasta nel cuore dei tifosi catanesi.


logo-global.webp
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder