logo sud sport
logo-fondazione-ymca-italia
logo-fondazione-ymca-italia

SudSport è una testata del Gruppo SudPress


whatsapp

info@sudsport.it

Lo Sport come lo raccontiamo noi

www.globnetcom.it

La Juve Stabia crolla a Catania, Castellini ferma la corsa della capolista

19-02-2024 05:25

redazione

Calcio, Cronaca, Focus,

La Juve Stabia crolla a Catania, Castellini ferma la corsa della capolista

Dopo sedici risultati utili consecutivi, si ferma la prima della classe. Ed a fermarla è il Catania.

stadio-massimino.jpeg

Dopo sedici risultati utili consecutivi, si ferma la prima della classe. Ed a fermarla è il Catania.

 

La battuta d'arresto in trasferta per gli uomini di Pagliuca ferma la fuga della Juve Stabia. 

La squadra di Guido Pagliuca si arrende al Catania: una doppietta di Castellini stende la capolista allo stadio Angelo Massimino-Cibali. Per la prima della classe arriva così la seconda sconfitta in campionato.

 

Etnei subito in avanti:

  • Al 3’ angolo di Cicerelli e incornata di Castellini, nessun problema per Thiam.
  • Le vespe non pungono e al 14’ i padroni di casa passano in vantaggio. Sugli sviluppi di un corner battuto da Peralta, ancora Castellini sorprende la retroguardia e di testa insacca.
  • Il gol galvanizza i rossazzurri, al 19’ tiro-cross di Cicerelli e Thiam deve rifugiarsi in angolo.
  • L’ex portiere della Spal si fa trovare pronto anche al 23’ sul tiro di Costantino, dopo una disattenzione di Bellich.
  • Sul capovolgimento di fronte Piscopo prova a scuotere i suoi con una conclusione che risulta imprecisa.
  • Al 30’ traversone di Andreoni dalla destra, Adorante non riesce a indirizzare verso il bersaglio.
  • Quattro giri di lancette dopo l’attaccante impegna Albertoni, sulla respinta Candellone si divora il pareggio, mancando il tocco vincente.

 

La Juve Stabia cerca di riordinare le idee:

  • All’intervallo, ma è ancora il Catania a rendersi pericoloso con un sinistro di Peralta disinnescato da Thiam.
  • I gialloblù replicano con un guizzo di Andreoni, prolungato da Adorante: in area però non ci sono compagni.
  • Poi Leone calcia, il ventiquattrenne colpisce di testa e manda oltre la traversa.
  • Al 62’ proteste degli ospiti per un tocco di mano in area, il direttore di gara lascia proseguire.
  • Dieci minuti più tardi Buglio verticalizza per Mosti, il destro è impreciso.
  • La formazione di Lucarelli riparte e con Castellini raddoppia: è il 75’ quando il numero 27 riceve da Cicerelli, entra in area e batte Thiam.
  • Le vespe tentano di rendere la serata meno pesante, ma la compagine di casa difende con ordine e non concede altro ai ragazzi di Pagliuca.

 

Battuta d’arresto per la capolista al triplice fischio ed il Catania ritrova la gioia dei suoi tifosi.

TABELLINO

 

Catania (4-2-3-1): Albertoni; Bouah, Quaini, Monaco, Castellini; Welbeck, Tello (78’ Ndoj); Cicerelli (78’ Marsura), Peralta (65’ Zammarini), Chiricò (88’ Chiarella); Costantino (65’ Di Carmine). A disp.: Furlan, Donato; Curado, Kontek, Patalano, Haveri, Cianci. 

All.: Lucarelli

 

Juve Stabia (4-3-1-2): Thiam; Andreoni (82’ Piovanello), Bachini, Bellich, Mignanelli; Buglio, Leone, Erradi (65’ Romeo); Piscopo (66’ Mosti); Candellone, Adorante. A disp.: Esposito, La Rosa, Baldi, Folino, Picardi, Stanga, D’Amore, Pierobon, Gerbo, Meli, Garau, Guarracino. 

All.: Tarantino (squalificato Pagliuca)

 

Arbitro: Marco Emmanuele di Pisa

 

Marcatori: 14’ Castellini (C), 75’ Castellini (C)

Ammoniti: Welbeck, Di Carmine (C), Bellich, Buglio, Piovanello (JS)


logo-global.webp
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder