logo sud sport
logo-fondazione-ymca-italia
logo-fondazione-ymca-italia

SudSport è una testata del Gruppo SudPress


whatsapp

info@sudsport.it

Lo Sport come lo raccontiamo noi

www.globnetcom.it

Pallavolo, Farmitalia Saturnia perde in casa ma qualcosa sta cambiando e continua a lottare

20-11-2023 05:25

Pierluigi Di Rosa

Pallavolo, Cronaca, Focus,

Pallavolo, Farmitalia Saturnia perde in casa ma qualcosa sta cambiando e continua a lottare

Allianz Milano Sconfigge Saturnia Farmitalia: Il Catania Battuto 3-1. Le parole di Silva e Buchegger

1_cataniamilano-ph-lazzarino.jpeg

Sta pagando senza dubbio l'estemporaneità con cui la squadra catanese si è ritrovata a gareggiare nella prima serie, ma siamo ancora soltanto alla sesta partita di un campionato ancora lungo ed in cui i bianco azzurri hanno tutto il diritto di vedersi riconosciuto un periodo di rodaggio, ancor di più se si pensa che una squadra etnea manca dal vertice nazionale del volley maschile da ben 26 anni e quindi la pressione su dirigenza e giocatori si sente.

 

Dobbiamo infatti ricordare che solo lo scorso giugno Saturnia, dopo la rinuncia della Tonno Callipo Volley Vibo Valentia, si è ritrovata a competere con le più forti squadre d'Italia, dovendo con velocità supersonica finalizzare le incombenze amministrative e finanziarie per partecipare alla SuperLega e costruire con altrettanta rapidità una squadra adeguata: come minimo quindi bisogna dargli il giusto respiro per prendere le misure di un campionato ai massimi livelli.

E il sostegno dei tifosi non le sta mancando.

 

Quindi, forza e coraggio.

 

Nella sesta giornata del Campionato Credem Banca 2023/24, il Catania infatti, pur con una buona partenza, è stato sconfitto 3-1 da un formidabile Allianz Milano nel confronto sul taraflex del PalaCatania.

 

Inizialmente, il sestetto base di Cezar Douglas Silva, composto da Orduna, Buchegger, Masulovic, Tondo, Randazzo, Basic, e il libero Cavaccini, ha offerto una performance promettente, chiudendo un primo set quasi perfetto con un convincente 25-20. 

 

Tuttavia, la storia è cambiata dai secondi set in poi, con Milano che ha trovato il suo ritmo, portando a casa la vittoria.

 

Il match è iniziato con il Catania che dominava su tutti i fondamentali, complice una presenza costante su tutto il campo e pochi errori. Il primo set ha fatto ben sperare i tifosi, ma da lì in poi, Milano ha preso il controllo del gioco, mantenendosi costantemente avanti. 

 

Nonostante i tentativi del Catania di recuperare nei momenti di svantaggio, Milano è rimasta decisa a chiudere il gioco.

 

Saturnia ha infatti iniziato forte, trascinato dall'energia del PalaCatania. Il primo set è stato caratterizzato da un gioco quasi impeccabile, culminato con un ace di Buchegger (25-20).

Milano ha reagito nel secondo set, portandosi in vantaggio (22-25) e ribaltando la situazione. Nonostante gli sforzi del Catania, che ha recuperato terreno, Milano ha mantenuto il controllo.

Il terzo set ha visto Milano prendere il comando (22-25), nonostante gli sforzi del Catania, mentre nel quarto set, nonostante gli sforzi del Catania, Milano ha chiuso il match con un risultato di 21-25.

 

Mister Silva, pur riconoscendo che c'è ancora del lavoro da fare, ha mostrato fiducia nel progresso della squadra. "Sappiamo che manca ancora qualcosa e sappiamo di dovere fare un salto di qualità. Ma credo nel lavoro progressivo e, se non molleremo con la testa, so che faremo presto meglio."

 

L'opposto biancoblu Buchegger ha espresso rammarico per la sconfitta, ma si è detto fiducioso che il Catania possa presto ottenere punti nelle prossime partite. "Nei prossimi match dovremo giocare a tutto fuoco e non abbassare mai il ritmo di gioco."

 

Il titolo di MVP è andato a Ishikawa, mentre la prossima sfida del Catania è in programma per domenica prossima, il 26 novembre, contro Itas Trentino.

 

TABELLINO

 

Farmitalia Catania - Allianz Milano 1-3 (25-20, 22-25, 22-25, 21-25) 


Farmitalia Catania: Orduna 3, Basic 12, Masulovic 6, Buchegger 28, Randazzo 11, Tondo 6, Pierri (L), Cavaccini (L), Guarienti Zappoli 0, Frumuselu 0, Bossi 0. N.E. Baldi, Santambrogio. 

All. Douglas Silva. 


Allianz Milano: Porro 0, Ishikawa 16, Loser 13, Reggers 17, Kaziyski 1, Piano 7, Colombo (L), Mergarejo Hernandez 17, Zonta 0, Catania (L), Vitelli 1, Dirlic 3. N.E. Innocenzi. 

All. Piazza. 


ARBITRI: Cerra, Rossi, Pecoraro. 
NOTE - durata set: 27', 32', 29', 37'; tot: 125'.


logo-global.webp
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder