logo sud sport
logo-fondazione-ymca-italia
logo-fondazione-ymca-italia

SudSport è una testata del Gruppo SudPress


whatsapp

info@sudsport.it

Lo Sport come lo raccontiamo noi

www.globnetcom.it

Kripton Motorsport, Un Finale di Stagione Amaro a Vallelunga: Settimo Posto Dopo Tamponamento

16-10-2023 07:26

redazione

Cronaca, Focus,

Kripton Motorsport, Un Finale di Stagione Amaro a Vallelunga: Settimo Posto Dopo Tamponamento

Sfortuna per il team con il talentuoso pilota catanese Giuseppe Nicolosi

auto.jpeg

Il Team Kripton Motorsport ha concluso la stagione in maniera controversa a Vallelunga, chiudendo al settimo posto dopo un tamponamento che ha inciso pesantemente sulla corsa al titolo italiano. 

 

La squadra, composta dal talentuoso catanese Giuseppe Nicolosi, dal navigato bresciano Stefano Pezzucchi e dall'esperto agrigentino Davide Di Benedetto, ha dovuto fare i conti con la sfortuna in una gara cruciale.

 

Un Inizio Promettente Compromesso da un Tamponamento

Dopo le due forature di Monza, il Team Kripton Motorsport sperava in una performance di riscatto a Vallelunga. La gara sembrava prendere una piega positiva quando Stefano Pezzucchi, nella prima frazione, faceva registrare tempi veloci e la squadra avanzava con determinazione. Tuttavia, il destino ha giocato loro un brutto scherzo quando, trovandosi in terza posizione, Pezzucchi è stato urtato e spedito fuori pista da un'altra Porsche del team svizzero.

 

Danni Sostanziali alla Porsche 992 GT3 Cup 4.0

Il tamponamento ha causato danni sostanziali alla vettura, in particolare al sistema dell'ABS, costringendo il team a correre senza un sistema di frenata funzionante per l'intera durata della gara. Nonostante gli sforzi del team nel rimettere a posto la vettura, il tempo perso ha reso difficile una rincorsa al podio. La squadra ha dovuto accontentarsi del settimo posto, un risultato ben lontano dalle aspettative e dalle potenzialità del Team Kripton Motorsport.

 

Il Commento del Pilota Etnico, Giuseppe Nicolosi

A fine gara, il pilota etneo Giuseppe Nicolosi ha dichiarato: "Abbiamo perso parecchio tempo per rimettere a posto la macchina. Abbiamo dovuto cambiare anche una parte del paraurti, e quando siamo rientrati in gara, la macchina non era in condizione per completare il tracciato mantenendo alta la performance. Inoltre, non potevamo frenare come avremmo potuto. Ci dispiace per come sia andata a finire, è tanta l’amarezza. Ringraziamo il team e tutti gli sponsor che ci hanno sostenuto in questi mesi e diamo l’appuntamento alla prossima stagione con la promessa di migliorare ancora."

 

Un Addio Amaro e lo Sguardo Rivolto al Futuro

Il finale di stagione amaro non scalfisce la determinazione e la grinta del Team Kripton Motorsport. 

Nonostante le avversità, la squadra guarda al futuro con la promessa di imparare dalle difficoltà e tornare più forte nella prossima stagione. 

Un arrivederci che porta con sé la consapevolezza di poter dare il massimo e competere al vertice del motorsport italiano.


logo-global.webp
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder