logo sud sport
logo-fondazione-ymca-italia
logo-fondazione-ymca-italia

SudSport è una testata del Gruppo SudPress


whatsapp

info@sudsport.it

Lo Sport come lo raccontiamo noi

www.globnetcom.it

Cronoscalate auto: Marco Nicoletti trionfa nel Trofeo dell'Etna a soli 19 Anni

23-01-2024 06:25

redazione

Cronaca, Focus,

Cronoscalate auto: Marco Nicoletti trionfa nel Trofeo dell'Etna a soli 19 Anni

Due sole gare disputate, la Giarre – Montesalice – Milo e la Linguaglossa – Piano Provenzano

premiazione-marco-nicoletti.jpeg

Il nisseno Marco Nicoletti della Scuderia Cst Sport ha compiuto un'impresa straordinaria vincendo la seconda edizione del Trofeo dell'Etna, un evento organizzato dall'Automobile Club Catania e dall'Automobile Club di Acireale per onorare i piloti e i team sportivi di spicco delle tre cronoscalate dell'Etna: la Cronoscalata Giarre – Montesalice – Milo, la Cronoscalata Catania – Etna e la Cronoscalata Linguaglossa – Piano Provenzano. Nonostante abbia solamente 19 anni, Nicoletti ha dimostrato di avere un talento straordinario.

 

Un Trionfo Straordinario:

La competizione di quest'anno si è basata sulle due sole gare disputate, la Giarre – Montesalice – Milo e la Linguaglossa – Piano Provenzano, poiché per ragioni tecniche non si è potuta correre la storica Catania – Etna. Nonostante ciò, Nicoletti è riuscito a dimostrare il suo valore vincendo entrambe le prove di queste due gare.

La cerimonia di premiazione si è svolta ieri mattina nella sala comunale Pinella Musmeci presso la Villa Belvedere di Acireale. Durante l'evento, il presidente dell'Automobile Club di Catania, Angelo Pennisi, e il vicepresidente dell'Automobile Club di Catania, Enrico Grimaldi, hanno consegnato il trofeo al giovane talento.

 

Le Parole Emozionanti di Marco Nicoletti:

  • Marco Nicoletti, visibilmente emozionato, ha commentato: "È il mio primo anno di gare. Ho seguito le orme di mio padre, che da molti anni è coinvolto nel mondo del motorsport. Ho iniziato quest'anno, quasi per gioco, con l'idea di partecipare a qualche salita. Tuttavia, ho ottenuto risultati straordinari fin dall'inizio. Ho iniziato con la Linguaglossa - Piano Provenzano, una delle mie gare preferite, molto tecnica e impegnativa. Mi sono davvero divertito molto. Inoltre, ho gareggiato in una delle classi più competitive e affollate. Sono riuscito a vincere sia la Giarre - Montesalice - Milo che la Linguaglossa - Piano Provenzano. Ritirare questo premio oggi è davvero emozionante per me. Ringrazio tutto il mio team per questo straordinario risultato."

 

Il Podio Completo:

Completano il podio Giuseppe Bonfiglio della Scuderia Trapani Corse, arrivato al secondo posto, e Salvatore Castronovo della Scuderia Motor Team Nisseno, terzo in classifica. La competizione è stata di alto livello, con piloti talentuosi che hanno dimostrato il loro valore in pista.

Angelo Pennisi, presidente dell'Automobile Club di Catania, ha commentato: "È bello vedere tanti amici riuniti in questa giornata di festa. Ringrazio il presidente dell'Automobile Club di Reggio Calabria, che ha fatto un lungo viaggio per unirsi a noi oggi, e tutti i piloti e i team presenti. La scorsa stagione è stata importante per l'automobilismo nella provincia di Catania, e siamo sicuri che anche quest'anno ci regalerà grandi soddisfazioni."

 

Il Significato del Trofeo dell'Etna:

  • Il vicepresidente dell'Automobile Club di Acireale, Giuseppe Trovato, ha spiegato il significato del Trofeo dell'Etna: "L'idea del Trofeo dell'Etna è nata casualmente durante una serata con il gruppo che organizza le tre cronoscalate dell'Etna. Abbiamo ritenuto giusto creare un premio che mettesse in luce il mondo dell'automobilismo nella provincia di Catania e, in particolare, la parte etnea, da sempre attiva nell'ambito del motorsport. Vogliamo premiare coloro che dimostrano un impegno particolare in questo trittico di gare. Al Trofeo dell'Etna sono ammessi solo gli sportivi che partecipano a almeno due delle tre gare previste."

 

Riconoscimenti a Piloti e Direttori di Gara:

  • Durante la cerimonia, sono stati premiati anche i piloti della provincia di Catania che si sono distinti a livello regionale e nazionale. Michele Puglisi della Scuderia Giarre Corse è stato riconosciuto come campione italiano di Slalom per due anni consecutivi. Altri piloti premiati includono Domenico Cubeda, Giuseppe Messina, Orazio Maccarrone, Francesco Vattiato e Vincenzo Barone. Inoltre, sono stati consegnati riconoscimenti a tre direttori di gara: Alessandro Battaglia, Manlio Mancuso e Lucio Bonasera.

Questo evento dimostra quanto l'automobilismo sia vivo e vitale nella provincia di Catania, con giovani talenti come Marco Nicoletti che promettono un futuro brillante per lo sport automobilistico nella regione.


logo-global.webp
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder